Dolomiti.org > Cortina > > Ladini d'Ampezzo
Dolomiti.org - Cortina d'Ampezzo


Union de i Ladis de Anpezo
Home page
Attività
Storia
Il Consiglio Direttivo
Collaborazioni
Pubblicazioni
Come associarsi
Scarica lo statuto in formato Pdf
Link

Le ragioni del Referendum ladino
Introduzione
Cenni storici
Diritti dei Ladini
Il Referendum del 2007


I testi e le immagini di questo sito, comprese tutte le parti scaricabili, sono di esclusiva proprietà della Union de i Ladis de Anpezo (U.L.d'A.). Ne è vietata la riproduzione e la pubblicazione su siti Internet o su supporti cartacei senza il preventivo consenso scritto della U.L.d'A. Ci si riserva di perseguire ogni abuso a norma di legge.

Testi: Stefano Lorenzi
Immagini: archivio U.L.d'A.
Web design: Stefano Lorenzi e Monica Burba

Collaborazioni


La Union de i Ladis de Anpezo collabora con molte altre unioni e associazioni per la tutela linguistica e culturale delle minoranze etniche, nazionali e internazionali. Il rapporto con alcuni soggetti e istituti è particolarmente intenso e frequente:

Union Generela di Ladins dles Dolomites

Questa importante associazione riunisce le unioni culturali ladine storiche delle Dolomiti, i cosiddetti “Ladini del Sella” delle vallate di Gardena, Badia, Fassa, Ampezzo, Livinallongo e Colle S. Lucia. La “Generela” è un’istituzione che riunisce sotto un’unica bandiera tutte le vallate ladine dolomitiche, amministrativamente divise nelle tre province di Belluno (Ampezzo, Livinallongo e Colle S. Lucia), Bolzano (Badia e Gardena) e Trento (Fassa).

La Usc di Ladins

Organo di stampa ufficiale della Unione Generela di Ladins dles Dolomites, la usc è una pubblicazione settimanale di carattere generale diffusa nelle vallate dolomitiche e scritta negli idiomi ladini tipici delle Valli del Sella.

Ogni settimana propone ai suoi lettori articoli di attualità, cultura e costume delle Dolomiti, oltre a pagine di commento e approfondimento su tematiche nazionali e internazionali.

La Consulta Ladina

È un organismo consultivo costituito dai tre comuni ladini presenti in Provincia di Belluno: Cortina d’Ampezzo, Livinallongo del Col di Lana e Colle Santa Lucia. Esso si compone di sei membri, tre nominati da ciascuna delle tre amministrazioni comunali, e tre nominati da ciascuna delle tre unioni ladine.

La Consulta è stata voluta dalle unioni ladine per discutere e risolvere problematiche comuni alle tre vallate, storicamente unite al Tirolo e memori di una storia comune nei secoli scorsi.

La Federazione dei Ladini del Veneto

Questa federazione è stata costituita per usufruire dei fondi messi a disposizione annualmente dalla Regione Veneto per le minoranze etniche e linguistiche. Alle tre associazioni ladine originarie (Ampezzo, Livinallongo e Colle S. Lucia) sono state aggiunte altre associazioni provenienti dalle valli del Cadore, Comelico e Agordino, nuove realtà che vogliono promuovere e salvaguardare le specificità storiche e culturali dei loro paesi.

Istituto Culturale Ladino "Cesa de Jan"

L'istituto nasce nel 2004 per volontà dei tre comuni e delle tre unioni ladine di Cortina d'Ampezzo, Livinallongo del Col di Lana e Colle S. Lucia. Esso ha sede nella storica casa delle miniere a Colle S. Lucia e si occupa della valorizzazione linguistica della parlata ladina, nelle tre varianti storiche dell'alto bellunese.